Come cambiare banconote da 500 euro 2021?

Come cambiare banconote da 500 euro 2021

Come cambiare banconote da 500 euro 2021

Non si vede certo tutti i giorni, questa banconota dal colore violetto, ma può capitare, in alcuni casi, di trovarsi a dover spendere o cambiare una banconota da 500 euro. Ma come cambiare banconote da 500 euro 2021? Si tratta di una cifra piuttosto alta, difficile da cambiare per i negozianti, e molti non se lo aspettano di certo: cambiare una cifra di questo taglio non è infatti una cosa comune e presentarsi con una banconota da 500 euro in tasca può creare agitazione e problemi. Esistono però delle metodiche che se messe in atto potranno portarti a cambiare una cifra così ingente.

Inoltre, le banconote da 500 euro sono molto poche perché non sono più prodotte ormai dal primo gennaio 2019 per contrastare la pratica del riciclaggio di denaro. Quelle in circolazione sono invece tuttora valide, anche se difficili da reperire, ma possono essere cambiate in banca per un tempo illimitato.




Vediamo in questa breve guida come cambiare banconote da 500 euro 2021 e quali sono le spese che è possibile fare con questo taglio di banconota, dal pagamento delle bollette al classico versamento in banca.

L’importante è che tu sappia che le banconote di questo taglio sono perfettamente legali e sebbene tu possa incorrere in problemi nel cambiarle non stai facendo nulla di male, questo ti aiuterà ad affrontare il cambio con il giusto spirito e con il corretto approccio, riuscendo in maniera rapida e indolore.

Dove cambiare 500 euro

Come cambiare banconote da 500 euro 2021 può diventare un problema dal momento in cui recarsi in banca ed effettuare il versamento non è più così semplice. Le banche, infatti, sono obbligate a procedere a effettuare dei controlli e quindi a perdere molto tempo nonché libere di chiedere la provenienza del denaro.




Le banconote da 500 euro come tutte le banconote in euro, manterranno sempre il proprio valore e potranno essere cambiate presso le Banche Centrali dell’Eurosistema senza limiti di tempo oppure presso gli operatori professionali, come ad esempio società di servizi o cambiavalute.

Le banche, a loro volta, potranno usarle solo per rapporti interbancari. In ogni caso, è sempre meglio non accettare pagamenti con banconote da 500 euro o 200 euro, vista la difficoltà di dover cambiare o versare questa cifra in una volta. La banconota da 500 euro è stata tolta dal mercato proprio perché permette di trasportare un valore non indifferente, e ciò comporta molti problemi a livello pratico e difficoltà nelle transazioni quotidiane, per questo è bene cambiare una banconota da 500 euro 2021 ed effettuare le proprie attività con banconote dai tagli più piccoli.




Cambiare 500 euro in posta

Se ti stai chiedendo se è ancora possibile e come cambiare banconote da 500 euro 2021 presso gli sportelli di Poste Italiane è perché attorno alla banconota da 500 euro si è fatto molto parlare ma con poca chiarezza. Il taglio da 500 euro è uno di quelli che comporta un certo grado di scomodità essendo di alto valore e difficile da cambiare. Andare in Posta e richiedere contanti con tagli da 500 euro non è quindi più possibile perché questo tipo di banconota non può entrare nelle mani dei cittadini.

Detto questo, le Poste hanno tendenzialmente più disponibilità di soldi e possono, a fronte di un’operazione effettuata oppure di una richiesta esplicita, cambiare la banconota da 500 euro. Solitamente, per richiedere il cambio della banconota è molto utile conoscere già gli addetti allo sportello, essere dei clienti abituali e recarsi sovente in ufficio postale proprio per effettuare operazioni. In questo modo la richiesta di cambio sarà più semplice: è normale infatti che recarsi presso uno sportello di una Posta di un’altra città a cambiare una banconota da 500 euro possa sembrare sospetto.

Recarsi, invece, presso un esercizio di cui si conoscono gli operatori e di cui si ha la fiducia renderà il processo davvero più semplice e veloce.




Come spendere banconote da 500 euro al supermercato

Niente di più facile. Se si ha a disposizione una banconota da 500 euro e si vuole spendere la cifra all’interno di un supermercato, basterà scegliere un tipo di negozio ad alto flusso, ad esempio quelli dei centri commerciali, e fare una spesa familiare. In questo modo è possibile porre una soluzione semplice al problema di come cambiare banconote da 500 euro 2021.

I supermercati gestiscono un flusso di clienti abbondante, un via vai continuo, soprattutto nel weekend, e per questo ha una maggiore liquidità e meno problemi a dare il resto. Naturalmente, si dovrà essere disposti a spendere una cifra un po’ più alta, anche perché andare al supermercato e spendere 20 euro dando in pagamento una banconota da 500 può risultare comunque sospetto e qualunque cassiere non sarà disposto in maniera facile a fornire il resto.

All’interno di una normale vita quotidiana è più pratico avere con sé degli spicci o al massimo una carta di debito. In questo modo tutte le operazioni quotidiane potranno apparire più facili. In ogni caso, se la cifra spesa è alta e alla cassa fanno storie, è giusto rivendicare il diritto a pagare con la banconota da 500 euro in quanto il valore resta invariato nonostante abbiano smesso di produrre questo taglio ed è quindi lecito poter spendere questa banconota come meglio si crede nei limiti del possibile.




Oggi nei supermercati è anche possibile acquistare diversi elettrodomestici o comunque fare spese ingenti che prevedono l’uso tranquillo delle banconote da 500 euro che si possiedono in tasca.

Pagare bollette con 500 euro

Un altro modo per cambiare le banconote da 500 euro può essere pagare le bollette. Solitamente si tratta di spese abbastanza alte e per questo motivo è facile ottenere il resto se ci si reca presso uno sportello postale a pagare le utenze di luce e gas. I dipendenti sono tenuti a prendere la banconota da 500 euro perché queste hanno ancora valore, ma non sono tenuti in alcun modo a dare banconote da 500 euro ai cittadini in quanto queste non possono più essere rimesse in commercio.

Anche al tabaccaio è possibile pagare i propri bollettini con una banconota da 500 euro. I 500 euro non sono moneta bandita, semplicemente si sta attuando una pratica che prevede il ritiro controllato di tutte le banconote di questo taglio per toglierle dal mercato in via definitiva.




Versamento in banca di banconote da 500 euro

Magari il cliente ha pagato i tuoi servizi con una banconota da 500 euro e ora vorresti poterla depositare in banca, anche perché nessun negozio riesce a cambiarla. Le banche però, a causa della normativa antiriciclaggio potrebbero avviare una procedura di controllo nei tuoi confronti.

Si tratta dell’iniziativa introdotta da Bankitalia nel 2016 e che prevede degli obblighi da parte delle banche che si vedono proporre banconote da 200 e 500 euro, sia per cambio che per versamento. Queste verifiche possono essere quanto di più fastidioso: è anche possibile che la banca, per ulteriori accertamenti, decida di sospendere l’operazione di versamento.

Quando si decide di effettuare un versamento in banca di banconote da 500 euro si può quindi incorrere in interminabili ritardi dovuti ai controlli previsti per la liceità dell’operazione. Effettuare un versamento in banca è uno dei metodi più immediati su come cambiare banconote da 500 euro 2021, ma è sicuramente quello più lungo e perditempo. Una soluzione potrebbe essere quella di recarsi nella propria banca abituale dove superare i controlli con più facilità e rapidità.




Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*